Caterina e 7 altre

Biblioteca centrale della Regione siciliana "A. Bombace" - Palermo

17/03/2022 - Presentazione libro

Caterina_e_7_altre


Luogo: Sala Consultazione della Biblioteca centrale della Regione siciliana

Data: Giovedì 17 marzo 

Orario: ore 16.30

Categoria: Presentazione libro

Saluti : Carlo Pastena, direttore della Biblioteca

Introduce

Anna Maria Balistreri

Coordina

Laura Rizzo

Con Lia Vicari

Sarà presente l’autrice


Letture di brani del romanzo a cura di Nadia Giannalia e Teresa Sciortino.

"S’approprierebbe il titolo Shahrazād dato originariamente dall’Autrice al manoscritto, ma ne sconsiglia ripetizione l’abusata usura onomastica.
Altro è il valore perenne del capolavoro nella sua denominazione di nascita. Valore che ha trovato, secoli dopo, nel Don Chisciotte e nella sua struttura, tra ordìto e trama del geniale collage di episodi, altro immortale modello. E ancora, nel secolo scorso, il romanzo Avalovara del brasiliano Osman da Costa Lins, che citiamo pur tenendo presente l’assoluta autonomia del romanzo di Elysa Fazzino, “Caterina e 7 Altre”.
Divaghiamo con la definizione di Avalovara, data da Maria Corti nella prefazione al volume delle Opere di Ennio Flaiano, (Ed. Bompiani, 1988), perché ci propizia l’esaltare un momento strutturale della singolare resa narrativa della Fazzino.
L’avalovara, ha scritto Maria Corti, è un grosso e agile volatile composto da diversi altri volatili che conferiscono all’uccello unico che ne risulta, forma e fisionomia mai viste uguali. Ed ecco la combinazione di vari protagoniste nel romanzo “Caterina e 7 Altre”, avvincente viaggio nel femminile, che si evolve richiamando la storia di sette casi diversi, il cui armonico insieme dimostra la condizione esistenziale dell’eterna realtà umana, nelle sue nobiltà e miserie, virtù, sofferenze, fragilità, dolori e vittorie. Una tappa del genio creativo di una scrittrice nostra contemporanea, in pagine dove si alternano le diverse realtà femminili di sette protagoniste, in coralità letteraria d’alta caratura, riconosciuta tale da una Giuria tutta al femminile, che assegnando il Premio a “Caterina e 7 Altre” ha sancito l’aspetto originale e significativamente impegnato della narrazione, con sigillo aere perennius". (Mario Grasso)