Rivista dell’Osservatorio Outsider Art

Biblioteca centrale della Regione siciliana "A. Bombace" - Palermo

30/11/2021 - Presentazione libro

Outsider Art


Luogo: Sala Consultazione della Biblioteca centrale della Regione siciliana

Data: Martedì 30 novembre 

Orario: ore 17.00

Categoria: Presentazione libro

A seguire lectio magistralis: "Art Brut, Outsider Art, Arte Contemporanea"

Saluti del direttore della Biblioteca Carlo Pastena

Presentazione della Rivista OOA - Osservatorio Outsider Art - n. 22, autunno 2021 a cura di Ketty Giannilivigni

Lectio magistralis: "Art Brut, Outsider Art, Arte Contemporanea" di Eva Di Stefano – storica dell'arte contemporanea, ideatrice e responsabile dell’OOA, già docente Unipa


«L’assunzione dell’Art Brut nel suo insieme in uno dei più importanti musei di arte moderna del mondo – con la donazione al Centre Pompidou di 900 opere di eccellenza della collezione di Bruno Decharme – cambia completamente la percezione del suo valore. Non più clandestina o di nicchia, oggetto secondario di curiosità o passione elitaria, l’Art Brut, pur mantenendo la sua specificità, esce dalla marginalità ed entra a pieno titolo nella storia dell’arte del XX secolo e oltre. Un avvenimento di questa portata non poteva certo essere trascurato dalla nostra rivista». Così inizia l’Editoriale di Eva Di Stefano – ideatrice e responsabile dell’Osservatorio Outsider Art – della Rivista OOA (Autunno 2021 – numero 22) che sarà presentata da Ketty Giannilivigni, nella Sala Consultazione della Biblioteca centrale della Regione siciliana di via Vittorio Emanuele.

L’iniziativa culturale, promossa dalla Biblioteca e dalla Redazione locale dell’Agenzia Internazionale – PRESSENZA, aprirà i lavori con gli interventi del direttore della Biblioteca, Carlo Pastena, e del coordinatore redazionale di Pressenza, Toni Casano. Subito dopo seguirà la lectio magistralis di Eva Di Stefano – che ha insegnato Storia dell’arte contemporanea all’Università di Palermo – sul tema: “Art Brut, Outsider Art, Arte Contemporanea”. A conclusione della giornata di formazione la BCRS certificherà la partecipazione all’evento culturale.